Vendita12582

Vendita Sincrona mista Tribunale di Avellino C.P. n. 1/2012

Area edificabile a Lioni (AV) - LOTTO 3

  • Area edificabile a Lioni (AV) - LOTTO 3

Prezzo baseEUR 55.089,54

Stato

Numero esperimento2

Ribasso-25,00%

LocationLioni (AV)

Offerta minimaEUR 41.317,16

Rilancio minimoEUR 5.000,00

Modalità garaSincrona mista

Termine offerteven 21/01/2022 ore 12:00

Data garalun 24/01/2022 ore 15:00

Cauzione10,00% dell'offerta

Tempo per il rilancio / prolungamenti3 minuti

Buyer's premiumvedi Avviso di Vendita

PREZZI INDICATI OLTRE IVA E ONERI DI LEGGE

Dati PVP
ID Inserzione1483195
8863e0a0-461f-11ec-81a4-005056b10021
Procedura
Tipologiagiudiziaria
ID Procedura629389
Tipo Proceduragiudiziaria
ID Tribunale0640920098
ID RitoCOPR
ID RegistroPROCEDURE_CONCORSUALI
TribunaleTribunale di AVELLINO ex Tribunale di SANT'ANGELO DEI LOMBARDI
RegistroPROCEDURE CONCORSUALI
RitoCONCORDATO PREVENTIVO
Num.Procedura1
Anno Procedura2012
Soggetti
  • Soggetto
    TipoCommissario Liquidatore
    Nome
    CognomePalmieri
    Cod.Fisc.PLMGLG66H24F839P
    Emailg.palmieri@ceastudio.it
    Telefono0825457162
    ID Anagrafica2955186
    Soggetto Vendita1
    Soggetto VisitaNo
  • Soggetto
    TipoSoggetto specializzato alla vendita
    Nome
    CognomeGobid International Auction Group Srl
    Cod.Fisc.GRGNDR67A25H211F
    Emailinfo@gorealbid.it
    Telefono0737782080
    ID Anagrafica2955187
    Soggetto VenditaNo
    Soggetto Visita1
Lotto
ID Lotto1382527
Descrizione (IT)Si raccolgono offerte per un terreno edificabile in zona PIP a Lioni (AV), Contrada Cerrete - LOTTO 3
Primo Identificativo1382527
Codice3
GenereIMMOBILI
CategoriaALTRA CATEGORIA
IndirizzoContrada Cerrete
ComuneLioni
ProvinciaAvellino
RegioneCampania
NazioneItalia
Beni
  • Bene
    ID Bene1920551
    Descrizione (IT)Il terreno risulta censito al Catasto Terreni del Comune di Lioni al Foglio 8: Particella 1132 - Classe 2 - R.D. € 15,47 - Superficie 3.995 mq L’area in oggetto ricade in zona PIP ed è regolata dai seguenti articoli del PRG: Art. 43 - Vincoli urbanistici nelle zone per gli insediamenti produttivi Nei nuovi insediamenti di carattere industriale o ad essi assimilabili compresi nelle zone “D” la superficie da destinare a spazi pubblici o ad attività collettive, a pag. n. 22/39 verde pubblico o a parcheggi (escluse le sedi viarie) non può essere inferiore al 10% dell’intera superficie destinata a tali insediamenti. Nei nuovi insediamenti di carattere commerciale e direzionale devono essere realizzati spazi per parcheggi, percorsi pedonali e verde pubblico secondo gli standards minimi di cui all’art. 5 del D.M.n° 1444/68 e all’art. 18 L. n° 765/67. L’indice di copertura, salvo quanto diversamente disciplinato dai Piani delle Aree di Sviluppo Industriale, dev’essere contenuto entro il rapporto di 1:2 della superficie fondiaria utilizzabile per l’impianto produttivo. Art. 44 (ex art. 39) - Piano insediamenti produttivi (P.I.P.) - “D.1” Sono incluse in queste zone le aree destinate alla localizzazione degli edifici destinati ad attività produttive, artigianali, medio-piccole industrie, commerciali e per tutti quegli impianti tecnologici atti alla produzione di beni. Il limite minimo del lotto per l’insediamento di attività commerciali è pari al lotto minimo definito dal planovolumetrico. L’altezza dei fabbricati di norma non potrà superare i ml. 10,50 salvo deroghe per gli impianti tecnologici, che potranno essere consentiti in ragione esclusiva della esibizione di certificazione relativa all’altezza della infrastruttura da impiantare. La distanza dalle strade dovrà essere non minore di ml. 10,00. Sono consentiti gli uffici amministrativi all’interno di ogni singola azienda. Gli interventi, sia nell’area P.I.P. individuata ai sensi della Legge 219/81, lett.b art. 28, che nella successiva area di espansione individuata ai sensi dell’art. 27 delle legge 865/71, dovranno comunque avvenire nel rispetto delle “Norme di attuazione” già approvate dal Consiglio Comunale e delle eventuali successive modifiche che terranno conto di quanto sopra.
    Primo Identificativo1920551
    TipologiaALTRA CATEGORIA
    CategoriaLOTTO EDIFICABILE
    IndirizzoContrada Cerrete
    ComuneLioni
    ProvinciaAvellino
    RegioneCampania
    NazioneItalia
    Bene Immobile
    • Dati catastali
      Foglio/
      Particella/
    Tipo DenunciaProtocollo
Dati Vendita
Data e oralun 24 gennaio 2022 ore 15:002022-01-24T15:00:00
TipologiaSENZA INCANTO
ModalitàSINCRONA MISTA
IndirizzoLargo De Luca di Montefusco 17
CAP83100
ComuneAvellino
ProvinciaAvellino
RegioneCampania
NazioneItalia
Prezzo base55.089,54
Offerta Minima41.317,16
Rialzo Minimo5.000,00
Termine Presentazione Offerteven 21 gennaio 2022 ore 12:002022-01-21T12:00:00
Pagamento Contributo
Spesa Prenotata Debito
Contributo Non DovutoNo
Siti
  • Sito
    ID22
    Tipologiasito pubblicita
    Nominativohttps://www.gorealbid.it/
    Indirizzo URLhttps://www.gorealbid.it/
  • Sito
    ID72
    Tipologiagestore delle vendite
    Nominativohttps://www.gorealbid.it
    Indirizzo URLhttps://www.gorealbid.it
Data pubblicazione15/11/20212021-11-15

Interessato a partecipare in via telematica? Richiedi il manuale

  Ho letto ed accetto l'informativa sulla privacy

Descrizione lotto

VENDITA SINCRONA MISTA - Area edificabile a Lioni (AV), Contrada Cerrete - LOTTO 3

Si raccolgono offerte per un terreno edificabile in zona PIP.

Le offerte di acquisto potranno essere presentate:

- in busta chiusa entro le ore 12:00 del giorno 21/01/2022, presso la Cancelleria Fallimentare del Tribunale di Avellino

- con modalità telematica, utilizzando il modulo web "Offerta telematica" messo a disposizione dal Ministero della Giustizia attraverso la presente pagina web entro le ore 12:00 del giorno 21/01/2022

In caso di offerta telematica si consiglia agli utenti di iniziare le operazioni di compilazione dell'offerta con largo anticipo rispetto al termine fissato.

Prezzo base d'asta EUR 55.089,54

Le operazioni di vendita si svolgeranno il giorno 24 Gennaio 2022 a partire dalle ore 15:00

Per ulteriori informazioni sul lotto e sulle modalità di partecipazione consultare il bando di vendita e la documentazione in allegato

Dettaglio procedura

TribunaleAvellino

TipoC.P.

Numero1/2012

ProfessionistaDott. Palmieri Gianluigi

Beni compresi nel lotto (1)

  • Area edificabile a Lioni (AV) - LOTTO 3

Area edificabile a Lioni (AV) - LOTTO 3

Lioni (AV)

Area edificabile a Lioni (AV) - LOTTO 3

Il terreno risulta censito al Catasto Terreni del Comune di Lioni al:

Foglio 8 - Particella 1132 - Classe 2 - R.D. € 15,47 - Superficie 3.995 mq

L’area in oggetto ricade in zona PIP ed è regolata dai seguenti articoli del PRG:
Art. 43 - Vincoli urbanistici nelle zone per gli insediamenti produttivi
Nei nuovi insediamenti di carattere industriale o ad essi assimilabili compresi nelle zone “D” la superficie da destinare a spazi pubblici o ad attività collettive, a pag. n. 22/39 verde pubblico o a parcheggi (escluse le sedi viarie) non può essere inferiore al 10% dell’intera superficie destinata a tali insediamenti. Nei nuovi insediamenti di carattere commerciale e direzionale devono essere realizzati spazi per parcheggi, percorsi pedonali e verde pubblico secondo gli standards minimi di cui all’art. 5 del D.M.n° 1444/68 e all’art. 18 L. n° 765/67. L’indice di copertura, salvo quanto diversamente disciplinato dai Piani delle Aree di Sviluppo Industriale, dev’essere contenuto entro il rapporto di 1:2 della superficie fondiaria utilizzabile per l’impianto produttivo.
Art. 44 (ex art. 39) - Piano insediamenti produttivi (P.I.P.) - “D.1”
Sono incluse in queste zone le aree destinate alla localizzazione degli edifici destinati ad attività produttive, artigianali, medio-piccole industrie, commerciali e per tutti quegli impianti tecnologici atti alla produzione di beni. Il limite minimo del lotto per l’insediamento di attività commerciali è pari al lotto minimo definito dal planovolumetrico. L’altezza dei fabbricati di norma non potrà superare i ml. 10,50 salvo deroghe per gli impianti tecnologici, che potranno essere consentiti in ragione esclusiva della esibizione di certificazione relativa all’altezza della infrastruttura da impiantare. La distanza dalle strade dovrà essere non minore di ml. 10,00. Sono consentiti gli uffici amministrativi all’interno di ogni singola azienda. Gli interventi, sia nell’area P.I.P. individuata ai sensi della Legge 219/81, lett.b art. 28, che nella successiva area di espansione individuata ai sensi dell’art. 27 delle legge 865/71, dovranno comunque avvenire nel rispetto delle “Norme di attuazione” già approvate dal Consiglio Comunale e delle eventuali successive modifiche che terranno conto di quanto sopra.
  • Superficie: 3995 mq